By

PROSSIMO EVENTO:
Lunedì 25 maggio, ore 18:00 – Omaggio a Franco Donatoni, con la prima esecuzione italiana “a distanza” di Flans (1994)

Scarica la brochure con l’elenco completo degli eventi a distanza: OpuscoloRondòADistanza2020

 

Cari Amici di Rondò
l’improvvisa e forzata interruzione dei nostri concerti e delle nostre attività mi ha spinto qualche giorno fa a scrivervi.
Come vi dicevo gli appuntamenti della nostra stagione sono il nostro modo di essere in comunicazione con voi: sono frutto di un continuo lavoro di ricerca, di studio, di ascolti, di riflessioni e di sogni attraverso i quali da anni siamo abituati a confrontarci con voi, facendoveli conoscere con regolarità e ricevendo i vostri commenti, attraverso la vostra partecipazione e le vostre parole.
Sentendo sempre più forte la mancanza di comunicazione con voi, siamo passati da una fase in cui immaginavamo la riprogrammazione degli appuntamenti “mancati” a una fase di creazione di un cartellone alternativo e parallelo a quello di Rondò.
È nata innanzitutto l’idea di un concorso online destinato a esecutori under 30 a cui abbiamo chiesto di inviarci video, registrati appositamente in questa situazione emergenziale, nelle loro case e con i loro strumenti, con pezzi dalla seconda metà del Novecento a oggi. Questo concorso coinvolge anche voi: vi invitiamo infatti ad ascoltare questi giovani, a votarli e sostenerli, seguendo la procedura indicata sul nostro sito. Conosceremo dal vivo il vincitore del concorso durante la prossima edizione di Rondò: terrà un recital per noi. I video sono online dal 22 marzo e ne continueremo a pubblicare uno al giorno almeno sino alla fine di aprile.
Ho poi immaginato come ritrovarci, almeno virtualmente, nelle date in cui avremmo dovuto incontrarci per i concerti di Rondò. Negli stessi giorni e negli stessi orari dei nostri concerti troverete quindi sul nostro sito e sulla nostra pagina facebook una serie di proposte di ascolto e di interventi di compositori, riguardanti gli appuntamenti che non possiamo tenere in questa situazione così particolare, o ancora registrazioni di concerti passati con repertorio simile o identico a quello che vi avremmo proposto dal vivo.
Sono tutti modi per non perdere il contatto con voi. Mi auguro quindi che vorrete connettervi
Sandro Gorli