By

Si è formato musicalmente nel Conservatorio della sua città , Milano, dove è docente di Teoria ed Analisi e Tastiere storiche. Si è diplomato in pianoforte, clavicembalo e composizione, perfezionandosi con F. Donatoni (composizione), K. Gilbert (clavicembalo), L. Alvini (fortepiano). Ha intrapreso la duplice attività  di esecutore e compositore, affermandosi in numerosi concorsi internazionali (due Concorsi Rai 1981/1985, Premio Guggenheim Venezia-NewYork 1982, Premio Toscanini di Parma 1995, Concorso clavicembalistico di Roma, Bologna, Parigi ed altri).
Sue composizioni, edite da Suvini Zerboni, sono state eseguite nei principali festival di musica contemporanea del mondo e due opere liriche sono state rappresentate alla Piccola Scala e al Piccolo Teatro di Milano e diffuse da Rai3.
Come clavicembalista, fortepianista e pianista ha tenuto più di 600 concerti e registrazioni in Italia e all’estero come solista, con Orchestre ed Ensemble e in duo con artisti come Pavel Vernikov, Kenneth Gilbert, Laura Alvini, Mariolina De Robertis, Lella Costa, Ugo Pagliai, Ottavia Piccolo e tanti altri. Dedicatario di varie composizioni di autori contemporanei, ha eseguito diverse prime esecuzioni assolute, fra cui alcuni brani per cembalo ed elettronica in un concerto delle Settimane Bach della Società  del Quartetto di Milano, trasmesso da emittenti radiofoniche europee, canadesi e giapponesi.
Ha inciso inediti mozartiani in 2 cd distribuiti in 60.000 copie e, recentemente, il doppio Cd Speciale Amadeus Follie, stravaganze, bizzarrie”¦ per cembalo e fortepiano, accolto con grande entusiasmo da pubblico, critica e musicisti come H. Dreyfus, G. Leonhardt, K. Gilbert.